Chi siamo

Guide Alpine dell’alta val di Fassa

Services

PROFILO PROFESSIONALE DELLA GUIDA ALPINA

Attività abilitati a svolgere:

  1. a)  accompagnamento di persone in ascensioni sia su roccia che su ghiaccio o in escursioni in montagna;
  2. b)  accompagnamento di persone in ascensioni sci – alpinistiche o in escursioni sciistiche;
  3. c)  insegnamento delle tecniche alpinistiche e sci – alpinistiche con esclusione delle tecniche sciistiche su piste di discesa e di fondo;
  4. d)  soccorso ed elisoccorso in montagna;
  5. e)  lavori in quota con uso di funi.

Testo tratto da documento del Collegio Nazionale
Foto presenti in questa pagina di Andrea Costa

Ordinamento della professione

L’esercizio della professione di guida alpina è subordinato al conseguimento dell’abilitazione tecnica nonché all’iscrizione nell’albo professionale regionale delle guide alpine tenuto dal Collegio regionale o provinciale delle Guide Alpine- Maestri di alpinismo e aspiranti guida sotto la vigilanza della Regione.

Vivere il lavoro di guida ogni giorno come se fosse la prima volta

Nonostante siano trascorsi più di 40 anni dalle prime ascensioni, l’ esperienza maturata, la popolarità e i riconoscimenti nell’ ambiente alpino Gino Comelli continua a dare del ” Voi ” alla Montagna

Collegio: Guide Alpine Trentino

Info

Gino Comelli

Iscrizione all’ Albo Nazionale nr. 78, Guida Alpina dal 1980
Lingue parlate: Italiano, Tedesco, Inglese

Gli esordi

Info

Gino Comelli a 16 anni comincia ad arrampicare, grazie alla SAG ( Società Alpina delle Giulie ) ed alla Scuola di Alpinismo Emilio Comici.

La zona risulta essere il luogo ideale per soddisfare tutti i livelli e tecniche di arrampicata di un giovane talento. Trieste infatti, è sempre stata una delle culle del gesto verticale in Italia con le sue note falesie. In seguito l’ interesse alpinistico lo porta a scoprire le Carniche, le Giulie e successivamente anche le grandi vie classiche sulle Dolomiti, che in breve tempo andranno a riempire il suo giovane, ma esemplare curriculum se si pensa che a soli 18 anni annovera già numerose vie di sesto.

Tutto ciò non passa inosservato al GARS ( uno dei pilastri portanti della Società Alpina delle Giulie, che nasce nel 1929 ad opera di un gruppetto di amici tra i quali spicca Emilio Comici ) che lo contatta per partecipare alla spedizione in Groenlandia del 1973, cosa che riesce a realizzare grazie alla firma del padre, non avendo egli ancora compiuto i 21 anni.

L’anno dopo il Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato di Moena, a conoscenza delle sue mirabili doti arrampicatorie, lo vuole all’ interno della sua compagine sportiva.

La vita di Gino Comelli sembra seguire un destino già scritto, del quale egli stesso non riesce bene a rendersi conto, ma gli anni nella Polizia di Stato gli faranno conoscere il suo istruttore di roccia, Franz Innerkofler dalle grandissime capacità di insegnamento. Qualità che colpiscono il giovane allievo non meno di quanto le medesime doti attirino l’ attenzione dell’ istruttore, che se lo prende sotto la propria ala protettiva.

È da questo incontro che nasce in Comelli la consapevolezza del proprio talento come insegnante. Diventa, quindi, per prima cosa guida alpina e maestro di sci e nell’ 80 ( anno del congedo dalla polizia ), entrando a far parte del Gruppo Guide Ciamorces della Val di Fassa, soccorritore.

Riconoscimenti e carriera

Info

Nell’ 82, a soli 28 anni, è Istruttore delle Guide e nel 92 Istruttore del Soccorso nonchè Elisoccorritore, ma nel frattempo ha già iniziato, insieme a Raffael Kostner alla guida del Soccorso alpino in Val Gardena e Willy Costamoling capo del soccorso Alta Badia, la grande rivoluzione nella filosofia del soccorso in montagna; non più inteso come un semplice organo volontario ma come un gruppo preparato, formato ed addestrato nelle manovre di recupero durante i soccorsi.

Il 17 luglio del 1990 nasce così l’ Union Aiut Alpin Dolomites ( AAD ), del quale Gino Comelli è eletto presidente e di cui fanno parte, appunto, le 3 valli ladine Fassa, Gardena e Badia ( oggi i gruppi di soccorritori che ne fanno parte sono 17 dislocati nelle varie zone montane del Trentino Alto Adige e del Veneto ). Proprio per il lavoro svolto e l’ impegno dato all’ Aiut Alpin Dolomites nel 1995 viene nominato Cavaliere della Repubblica, inoltre nel 2000 consegue il brevetto di Vericellista e nel 2011 viene insignito della carica di Ufficiale al merito della Repubblica.

Intento attuale e progetti futuri

Info

Nonostante siano trascorsi più di 40 anni dalle prime ascensioni e molta sia l’ esperienza maturata nell’ ambiente alpino Gino Comelli continua a dare del ” Voi ” alla Montagna, ritenendola una severa maestra di vita, che forse indurisce il carattere, ma dalla quale si può ottenere davvero molto assimilando, al tempo stesso, doti quali la perseveranza e l’equlibrio personale sempre utili in qualsiasi ambito esistenziale.

Per tale motivo il lavoro di guida lo vive ogni giorno come se fosse la prima volta, ma mettendo al servizio di chi accompagna tutta la competenza acquisita nel corso della sua intensissima vita.

Il richiamo delle Dolomiti

Per la maggior parte delle guide alpine questo lavoro è quasi un destino già scritto, strettamente legato all’ambiente stesso nel quale si è cresciuti e si è stati iniziati in tenera età, per altri, come Manuel, è una vera e propria vocazione.

Collegio: Guide Alpine Trentino

Info

Manuel Alonso

Iscrizione all’ Albo Nazionale nr. 252, Guida Alpina dal 2005
Lingue parlate: Italiano, Spagnolo, Catalano, Inglese. Tedesco e Francese base

Gli esordi

Info

Manuel, nasce nel 1969 a Barcellona, dove conduce una vita da ”normale” cittadino fino all’ adolescenza, periodo in cui inizia la sua curiosità per l’ambiente alpino, che soddisferà solo nel 1988 durante il servizio militare fatto sui Pirenei.Da questo momento comincia a vivere la montagna a 360°, cercando di trascorrervi più tempo possibile.

Ed in breve dai Pirenei si sposta alle Alpi, fino ai lontani monti del Nord e Sud America, ma le “sue” montagne per eccellenza le scopre a metà degli anni ‘90, grazie ad una vacanza sulle Dolomiti. E proprio qui decide di trasferirsi lasciandosi alle spalle parenti ed amici, per cominciare una vita nuova, fatta di passione ed amore per la montagna.

Riconoscimenti e carriera

Info

Così nell’ambiente circostante si delinea sempre più in un altro obiettivo per cui impegnarsi, anima e corpo, ad inseguire un sogno: diventare guida alpina!

La concretizzazione di ciò avviene nel 2005 e subito dopo decide di far parte anche del soccorso alpino seguendo l’ ideale della ” legge non scritta della montagna ” che recita così ” In montagna quando una persona ha bisogno di aiuto sa che ci sarà sempre qualcuno pronto ad aiutarlo ” e Manuel ne incarna totalmente il significato profondo, ritenendo speciale farne parte e sentendosi orgoglioso di ciò lo vive più come un regalo per gli altri che come un puro e semplice dovere.

Non è un caso, quindi, che abbia conseguito il brevetto di tecnico del soccorso, come soccorritore volontario e nel tempo sia nata anche una maggiore consapevolezza ed attenzione per il tema della sicurezza in montagna. Ed è grazie a questo nuovo interesse che incappa nel mondo del lavoro in quota ed in fune, dove innumerevoli sono gli aggiornamenti che vengono fatti a tal riguardo. Così, in breve tempo, ottiene il brevetto di ” formatore per il lavoro su fune ” per l’ Italia con annessa cerificazione internazionale I.R.A.T.A ( Industrial Rope Access Trade Association ) livello 2; nonchè la certificazione dei corsi E.N.I. per ciò che riguarda la formazione, sicurezza e consulenza sull’analisi del rischio del lavoro in quota.

Intento attuale e progetti futuri

Info

Di tutta questa sua ” vita sospesa ” Manuel ne è proprio il regista, coltivando la passione di riprendere con video scorci di esperienze vissute e filmando documentari dei viaggi che via, via intraprende un po’ per lavoro ( lavorando per l’ E.N.I è infatti già andato in Asia, in America del nord e del sud, in Africa e naturalmente in giro per l’ Europa ), un po’ per puro piacere del viaggio.

Per Manuel diventare guida alpina è stata una scelta molto impegnativa per raggiungerla e lo è tutt’ora per portarla a termine tutti i giorni, ma di sicuro è la più bella occasione che la vita gli abbia potuto offrire per poter condividere con altri questa sua immensa passione per la montagna.

Rapito dalla verticalità

Sono nato molto più vicino al mare piuttosto che alle montagne, ma fin da bambino sono stato stregato e rapito dalla verticalità e dall’imponenza delle cime alpine! Accompagnato in un primo momento dai miei genitori, ho scoperto la montagna attraverso lunghe passeggiate e bellissime giornate di sci.

Collegio: Guide Alpine Trentino

Info

Tommaso Cardelli

Iscrizione all’ Albo Nazionale nr. 292
Lingue parlate: Italiano, Inglese e Francese

Gli esordi

Info

Dopo qualche anno passato a far gare di sci alpino, sono passato al fuoripista e allo sci alpinismo trovando finalmente la mia dimensione.

Ho scoperto l’arrampicata all’età di 17 anni, spinto dalla voglia di fare qualcosa di più, ma da allora la mia passione per la montagna è diventata una vera dipendenza e ora chiaramente non posso star un giorno senza sciare, arrampicare o camminare all’aria aperta!

Riconoscimenti e carriera

More Info
Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Intento attuale e progetti futuri

Info

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

A livello mondiale dalla Val di Fassa

Mi ritengo molto fortunato a risiedere in Val di Fassa: è un luogo unico che sicuramente non mi stancherà mai perché mi permette di vivere la montagna in ogni sua forma 365 giorni all’anno.

Collegio: Guide Alpine Trentino

Info

Mauro Dorigatti

Iscrizione all’albo Nazionale nr 318, Guida Alpina dal 2018

Lingue parlate: Italiano, Inglese

Gli esordi

Info

Sono nato a Bolzano, mi sono diplomato presso l’istituto d’arte di Pozza di Fassa e poi laureato a Verona in Scienze Motorie. Mi sono avvicinato alla montagna grazie alla mia famiglia e a diversi amici.

Riconoscimenti e carriera

Info

I miei interessi spaziano in diversi ambiti: sono assistente bagnante ed Istruttore di nuoto, Istruttore d’arrampicata e tracciatore, membro della stazione del Soccorso Alpino alta Val di Fassa.

Con le gare di arrampicata sportiva ho gareggiare con la nazionale giovanile in competizioni a livello mondiale.

Più avanti mi sono avvicinato alla versione invernale dell’arrampicata cioè quella su ghiaccio, anche qui ho iniziato a gareggiare prima a livello italiano e poi mondiale, arrivando a partecipare a diverse tappe di Coppa del Mondo e diversi meeting di livello internazionale.

Intento attuale e progetti futuri

Info

La Val di Fassa nella storia dell’alpinismo è stata una fucina di grandi Guide Alpine: seguire questa strada è per me un grande onore.

Ciao a tutti…

Sono nato in mezzo alle dolomiti e ho avuto la fortuna, grazie alla mia famiglia, di poterle apprezzare e di incominciare ad esplorarle da subito

Collegio: Guide Alpine Trentino

Info

Iscrizione albo: 355

Lingue: Italiano, Inglese

Gli esordi

Info

Per il mio rapporto con le Dolomiti sono grato alla famiglia che mi ha da sempre permesso di poterle apprezzare e di incominciare ad esplorarle da subito cosa questa che mi ha fatto appassionare all’alpinismo e all’arrampicata, passando poi per lo sci alpinismo.

Riconoscimenti e carriera

Info

Con gli anni questa mia “esplorazione verticale” è andata avanti seguendo un corso che mi ha spinto, tra l’altro, negli angoli meno frequentati e sconosciuti di queste meravigliose montagne, oltre che portarmi anche in altri luoghi in giro per l’Europa e per il mondo.

Intento attuale e progetti futuri

Info

Il diventare guida alpina è stato una sorta di coronamento di attività, la classica ciliegina sulla torta, quello che mi ha permesso di far diventare la mia passione un lavoro, passione che quotidianamente non vedo l’ora di poter condividere con il prossimo per poter far conoscere questo fantastico mondo!

Vieni con noi

Riceverai coupon – News in anteprima e promozioni

Contact